Friggitrice senza olio

Friggere senza olio migliore

Come abbiamo analizzato nelle nostre recensioni esistono dei modelli di friggitrice che effettuano la frittura senza utilizzare l’olio, e vengono chiamate ad aria perché appunto utilizzano l’aria.

Esistono diverse varianti a dire la verità, che richiedono o meno o minime quantità di olio o come detto eseguono il tutto anche senza.

Il risultato è diverso a seconda di quello che viene richiesto da chi cucina, teniamolo a mente. Esistono diversi vantaggi dal mancato utilizzo dell’olio.

Friggitrice senza olio risparmio

Prima di tutto abbiamo un risparmio lato economico, dato che non andiamo a consumare olio. Molte friggitrici infatti funzionano con discrete quantità di prodotto.

Quelle standard ad esempio possono arrivare in alcuni casi fino a 4 litri di capienza proprio per l’olio, e possiamo facilmente intuire che in questi casi la preparazione porta via anche un po’ a livello di risorse economica non perché l’olio di per se può essere costoso, ma perché appunto ogni volta che dobbiamo utilizzare una friggitrice dobbiamo spendere quel tot per l’olio.

Ecco uno dei principali motivi per cui anche se si tratta di fare uno sforzo in più all’inizio il consiglio è di andare a spendere quel qualcosa in più per portarsi a casa un prodotto più importante sia a livello di costo ma anche in grado di farci risparmiare sul lungo periodo.

Risparmio economico e non solo

Dobbiamo anche parlare di “fegato” in ambito risparmio quando si tratta di friggitrici ad aria. Friggere senza olio ci permette di mangiare alimenti meno saturi a livello di grassi se evitiamo di utilizzare l’olio.

Non che ovviamente con l’olio abbiamo cibo che ci fa male a disposizione, ma limitare le quantità, soprattutto se abbiamo problemi anche molto lievi di colesterolo o quant’altro, non può che farci bene.

Inoltre acquistare questo tipo di friggitrici porta anche altri vantaggi, come quello di poterle usare non dico tutti i giorni ma quasi. Non friggono solamente infatti, ma sono capaci anche di cuocere pietanze come ad esempio la carne.

E non è tutto, dato che si possono anche utilizzare a mo di forno. Certo le dimensioni a seconda del modello sono più o meno limitate, ma si tratta, prove alla mano, di una comodità non indifferente, sia se perdete molto tempo davanti ai fornelli sia se ve la gestite con calma.

Tutto viene fatto in rapidità, con silenziosità e in maniera molto concreta, oserei dire di qualità. Per chi non vuole perdere molto tempo ai fornelli o vuole cotture rapide non dico dei cibi precotti e già preparati ma anche fatti sul momento, i risultati sono ottimi, lasciatemelo dire.

Ovviamente ogni tanto anche usare una friggitrice standard non guasta, ma i prodotti di linea superiore appartengono a tale categoria per una serie di motivi ben definita, rendiamocene conto.

Ad esempio come funziona questa cottura o friggitrice ad aria?

Cerchiamo di capirlo assieme semplificando il processo. A quanto pare all’interno dell’involucro del prodotto viene prima di tutto concentrata l’aria calda e la temperatura viene alzata gradualmente.

A questo punto si comincia a far girare velocemente la massa d’aria contenuta, in una sorta di flusso che applicato e riapplicato sulla pietanza che stiamo cucinando provvederà alla relativa cottura o frittura a seconda del programma impostato.

Le friggitrici ad aria migliori

Quali sono le friggitrici ad aria che secondo noi sono più interessanti? Cerchiamo di capirlo assieme, dato che la scelta anche in questo caso non manca e con una spesa più o meno consistente, a seconda di quelle che sono le nostre esigenze, ci portiamo a casa dei prodotti prima di tutto prestanti.

Oltre alle cotture particolari infatti abbiamo tutta una serie di feature che li contraddistinguono dai prodotti standard che già conosciamo.

Andiamo a vedere assieme prima di tutto quali sono questi prodotti, che anticipiamo sono di marche note sul mercato e da sempre sinonimo di qualità e garanzia.

Cosa cambia nella cottura multipla

Le variazioni insomma sono dovute al tipo di cottura che stiamo cercando, poiché standard quello possiamo scegliere: frittura, cottura o forno.

Il sapore dei cibi non cambia totalmente, ma si sente la mancanza, se di mancanza possiamo parlare, dei grassi direttamente quando assaggiamo le pietanze.

I dispositivi di sicurezza e il controllo sono superiori alle friggitrici standard indi anche su questo fronte possiamo stare tranquilli, il tutto verrà fatto senza problemi e potremo anche allontanarci senza seguire passo passo tutto il procedimento.

Comunque bisogna sottolinearlo, il sapore dei prodotti cucinati rimane comunque ottimo e netto. Sicuramente diverso da quello stock con frittura a olio per ovvi motivi, ma gli alimentai mantengono la qualità.

Come detto in apertura queste friggitrici possono anche essere utilizzato con piccole quantità di olio se proprio non possiamo farne a meno. Il risparmio c’è comunque e abbiamo quel pizzico di grassi in più che volendo non fa mai male. Prodotti del genere sono anche malleabili, perché permettono di mangiare in maniera salutare anche se la dieta ci impone particolari vincoli.

Il che principalmente significa che avremo la possibilità di gestire al meglio cosa mangiare, come cucinare e non dico con quante calorie, ma potremo gestire la quantità di grassi ingerita pur mangiando le patatine se volevamo le patatine o gestendo la carne cucinata. Anche per chi è attento alla linea si tratta di un acquisto da tenere in forte considerazione per la malleabilità.

Per chi ha poco tempo e magari vive da solo o non sta molto ai fornelli stesso discorso, la preparazione avviene in tempi molto rapidi. Insomma si tratta di prodotti estremamente validi che vi permetteranno di cucinare in un nuovo modo.

Conclusioni

Volendo trovare un difetto potremmo parlare della dimensione, ma il ragionamento non è universale, perché come è possibile vedere dalle singole recensioni, dove ci sono appunto informazioni riguardanti le dimensioni effettive dei prodotti, abbiamo sia prodotti grandi che prodotti piccoli.

Collimano sempre un ottimo design e sta solo al consumatore scegliere quali gli aggrada di più, poiché lato estetico la valutazione può essere poco oggettiva e in modo molto più netto soggettiva perché alla fine bisogna vedere cosa piace per la propria casa e per il proprio arredamento, il discorso è quello.

Non esiste una friggitrice perfetta, ma consigliare un prodotto in grado di effettuare non solo fritture è prassi, dato che si tratta prima di tutto di una cosa versatile che porterà vantaggi in primis alle vostre risorse economiche, dato il risparmio per l’olio, e poi anche volendo alla vostra linea e/o alla vostra dieta. Sicuramente abbiamo un prodotto superiore alle friggitrici tradizionali e ne consigliamo l’acquisto.

Ultima cosa da dire riguardo questo tipo di prodotto poi è che abbiamo una qualità dei materiali superiori e si vede soprattutto in prospettiva. Mi spiego meglio. Utilizzando tante volte una friggitrice capita che le pareti esterne siano soggette a essere unte.

Anche un lavaggio più accurato non risolve al 100% tale problema. Ebbene per i prodotti di fascia superiore, dato che non viene utilizzata una plastica standard, abbiamo una resistenza superiore a questo tipo di “sporcizia” e possiamo non dico curare di meno il prodotto ma occuparci della “manutenzione” di meno.

Tutte quelle consigliate sono inoltre modulari e pulirle è letteralmente un gioco da ragazzi, in modo da prolungare la vita dei prodotti, evitare l’emissioni di cattivi odori e gestione di quello che c’è da scolare dopo l’utilizzo.

Tutte feature che sommate danno una netta differenza rispetto al prodotto standard, valutate per bene quelle consigliate da noi e non dimenticate di dare uno sguardo alle recensioni prima di procedere all’acquisto.